BUONI PROPOSITI PER IL 2016

January 11, 2016

«Mon Dieu! Sono ingrassata!» esclamò imbronciata Lavinia de Merteuil rimirandosi nel grande specchio della camera, il palmo aperto sul lievissimo tessuto della sottoveste.
Indi scoppiò in una gran risata.

 

, perché Lavinia non ha bisogno di crucciarsi di nulla, figuriamoci di una chiappa tonda.


No, non perché Lavinia sia l’ultima discendente di una nobile famiglia veneziana senza problemi contingenti.

 

Semplicemente perché Lavinia è innamorata.

 

Non è l’amore ripieno di ormoni colorati come M&M’s dei vent’anni, né l’amore infuso di thè al gelsomino dei sessant’anni.

 

È l’amore di chi ama perché è innamorato per prima cosa di se stesso.

 

Lavinia non gode di ottima salute, anzi. Avete presente Violetta de “La Bohème”? Ecco, lei è la versione senza tubercolosi, che si consuma giorno per giorno vivendo un paio di vite alla volta. Non per costrizione, non del tutto almeno. Inoltre ritiene naturale che il fisico si corrompa: arriverà il giorno in cui non sarà più aggiustabile e infine l’istante in cui si dovrà riporre nell’armadio come un vestito logoro.

 

Tutti moriamo. Non c’è niente che possiamo fare. Sia che tu mangi sei mandorle al giorno oppure no, sia che tu creda in Dio, oppure no. soleva dire la grande Nora Ephron.

 

Cosa fare dunque per il 2016? Innamorarsi, come ha fatto Lavinia.

 

Di un uomo? Sì. Di una donna? Anche.

 

… ma non è questo il punto.

 

Siete ancora innamorati della casa in cui vivete? Del suo terrazzo? Del suo giardino? Del vostro quartiere? Del vostro stile di guida? Della vostra automobile o dell’autobus che prendete al mattino?

 

Amate il lunedì sera, quando sapete che è la giornata peggiore della settimana e organizzate apposta l’aperitivo con gli amici per festeggiare il solo fatto di essere sopravvissuti?

 

Amate il vostro gatto che vi pianta unghie e fusa addosso o il vostro cane che vi riempie di fango per farvi vedere quanto vi amano? Amate i vostri figli che non fanno mai ciò che avete programmato?

 

Siete ancora capaci di innamorarvi di un libro che riesca a lasciarvi qualcosa nel cuore?

 

Avete ancora quel pigiama che vi ha coccolato per tanti anni?

 

Vi si stringe il cuore al pensiero di quel tramonto che vi è rimasto in testa? 

 

Vi batte il cuore al desiderio di tornare a vedere quel Magritte esposto alla Guggemheim?

 

Amate quella debolezza che vi prende quando avete lavorato così tanto che non vedete l’ora di arenarvi sul divano come un orologio molle di Dalì?

 

Ecco, Lavinia è innamorata di tante cose così. 

 

… e voi riuscirete a innamorarvi di tutto ciò che vi regalerà quest’anno?

 

 

NB: secondo un’equazione matematica, a mio avviso inventata dal professor Fontecedro, il 18 gennaio 2016 cadrà il Blue Monday e vi sentirete talmente mosci da dimenticare qualsiasi buon proposito per il 2016, dunque fate come i veneziani: duri i banchi!

Please reload

Featured Posts

Ce n’è voluto, di tempo!

April 24, 2018

1/10
Please reload

Recent Posts

February 3, 2017

October 26, 2016

August 5, 2016

Please reload

Search By Tags