L'agricoltore della Vita

November 10, 2014

Un lustro fa aggredivo la vita con la rabbia delle disperazione, prendendomi ciò che volevo. Ho sofferto tanto, ma posso dire che è stato il periodo più entusiasmante della mia vita. Poi le cose, com'è logico, cambiano. Oggi sono nel periodo peggiore della mia vita; continuo a seminare con calma, perché non sono una persona che si arrende.

… ma è veramente il periodo PEGGIORE della mia vita?

Oggi sono diventata un “agricoltore della vita”.

Come tutti gli "agricoltori della vita" devo fare i conti con pioggia, grandine, parassiti, animali infestanti. Raccolgo molto poco, ma con tanta devozione che piango di gioia a ogni piccola soddisfazione.

Piango anche di tristezza ogni volta che il raccolto viene distrutto.

Posso dire di essere diventata più riflessiva.

Vorrei essere diventata più saggia, questo sì, di quella saggezza dell'agricoltore della vita che sa sopravvivere nei momenti duri. Quella saggezza sento che  ancora mi manca.

Sto mutando.

“Cambiare” non sarebbe il termine giusto.

Sto mutando radicalmente, a causa della vita e a soprattutto a causa di me stessa; sento la necessità imperante di tenere un diario delle metamorfosi che stanno avvenendo in me, per poi ricordare un giorno com’ero prima e vedere dove sono arrivata.

Voglio condividere con voi questo diario nella speranza che sia utile a qualcuno dopo di me.

Buona lettura

 

Please reload

Featured Posts

Ce n’è voluto, di tempo!

April 24, 2018

1/10
Please reload

Recent Posts

February 3, 2017

October 26, 2016

August 5, 2016

Please reload

Search By Tags